TERMINI E CONDIZIONI D’USO DEGLI ABBONAMENTI/BIGLIETTI

(66° Festival della Canzone Italiana 2016)

Con l’acquisto del titolo d’ingresso, l’acquirente conferma ed accetta i seguenti termini e condizioni d’uso (di seguito “Condizioni e Termini”):

  1. E’ titolare dell’abbonamento/biglietto il soggetto che, debitamente identificato, ottiene l’emissione dell’abbonamento a suo nome.
  2. L’abbonamento/biglietto è nominativo (con stampa sul “biglietto” stesso del nome, cognome, luogo e data di nascita) e dà diritto ad assistere, dal posto indicato (o dal diverso posto assegnato dall’Organizzatore per giustificati motivi organizzativi, di forza maggiore, per caso fortuito, di ordine pubblico, di sicurezza, per disposizioni di autorità pubbliche o sportive), alle cinque serate, ovvero a singole serate, del 66° Festival della Canzone Italiana 2016 (di seguito anche “Evento”) in calendario al Teatro Ariston di Sanremo dal 9 al 13 febbraio 2016.
  3. Gli abbonamenti/biglietti potranno essere ritirati, previa presentazione della ricevuta dell’avvenuto pagamento, presso il Teatro Ariston di Sanremo a partire da giovedì 28 gennaio 2016 al 13 febbraio 2016 con orario 9.00 – 12.00 e 15.00-19.00. Il ritiro potrà, eventualmente, essere effettuato da terzi mediante presentazione di:
  • lettera di conferma abbonamenti;
  • documento di riconoscimento (carta di identità o altro documento equipollente);
  • delega del richiedente.
  1. Per i biglietti venduti sotto forma di abbonamento per le cinque serate, il servizio di biglietteria inizierà a partire dal 28 gennaio 2016 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00 e si protrarrà fino al giorno 13 febbraio 2016 con gli stessi orari.
  2. Gli abbonamenti non potranno essere acquistati in numero superiore a 2 (due) per richiedente il quale dovrà comunque fornire le generalità di ciascun spettatore, unitamente alla fotocopia del documento di riconoscimento (carta di identità o altro documento equipollente).
  3. E’ fatto divieto al titolare di utilizzare l’abbonamento per farne commercio e/o speculazione, rivendere il posto, cedere a terzi il titolo di accesso anche nell’ambito di un’offerta di servizi e/o prodotti complementari, anche per un singolo evento, fatto salvo il caso di cui al successivo punto 7.
  4. Al titolare di abbonamento è data facoltà di cedere, attraverso la funzione Cambio Nominativo, il titolo di accesso per singole serate dell’Evento, ai termini e condizioni infra specificati.
  5. La cessione non autorizzata del titolo di accesso e l’uso indebito del sistema di cambio nominativo, costituiscono un uso illecito dell’abbonamento. Ove l’Organizzatore rilevi eventuali usi illeciti dell’abbonamento, lo stesso potrà essere, a discrezione dell’Organizzatore, sospeso per una o più serate o revocato.
  6. Norme specifiche che regolano la funzione Cambio Nominativo abbonamento/biglietto.

I cambi nominativi dei biglietti acquistati per singole serate dell’Evento non saranno consentiti oltre 6 giorni lavorativi (non conteggiando pertanto le giornate festive di domenica) precedenti alla serata del Festival oggetto di ingresso, e precisamente:

–  termine ultimo per la modifica dei nominativi dei biglietti per la prima serata del 66° Festival della Canzone Italiana: 1 febbraio 2016;

–  termine ultimo per la modifica dei nominativi dei biglietti per la seconda serata del 66° Festival della Canzone Italiana: 2 febbraio 2016;

–  termine ultimo per la modifica dei nominativi dei biglietti per la terza serata del 66° Festival della Canzone Italiana: 3 febbraio 2016;

–  termine ultimo per la modifica dei nominativi dei biglietti per la quarta serata del 66° Festival della Canzone Italiana: 4 febbraio 2016;

–  termine ultimo per la modifica dei nominativi dei biglietti per la quinta serata del 66° Festival della Canzone Italiana: 5 febbraio 2016.

 

I cambi nominativi degli abbonamenti non saranno consentiti oltre 6 giorni lavorativi (non conteggiando pertanto le giornate festive di domenica) precedenti alla prima serata del Festival e pertanto il termine ultimo per la modifica dei nominativi è fissato al 1 febbraio 2016.

L’operazione “cambio nominativo” potrà essere effettuata, previa presentazione della ricevuta dell’avvenuto pagamento o della lettera di conferma della prenotazione, presso la biglietteria del Teatro Ariston di Sanremo. Il richiedente del cambio nominativo dovrà fornire le generalità di ciascun spettatore, unitamente alla fotocopia del documento di riconoscimento (carta di identità o altro documento equipollente).

  1. L’accesso al Teatro Ariston avverrà sempre previa esibizione del titolo d’ingresso e del documento di riconoscimento del titolare. Lo spettatore sprovvisto di abbonamento/biglietto sarà accompagnato fuori dal teatro.
  2. L’accesso al luogo dell’evento è consentito fino a 15 minuti prima dell’inizio dell’Evento.
  3. Qualora, in deroga al precedente punto 11, l’accesso venga consentito oltre l’orario massimo previsto, il possessore del titolo di accesso perderà il diritto ad occupare il proprio posto e dovrà accomodarsi dove indicato dal personale di sala.
  4. L’accesso al teatro può comportare la sottoposizione dell’interessato a controlli di prevenzione e sicurezza sulla persona e nelle eventuali borse e contenitori al seguito (cui egli dovrà assoggettarsi), finalizzati esclusivamente ad impedire l’introduzione nel teatro di oggetti o sostanze illecite, proibite o suscettibili di indurre o provocare atti di violenza. La custodia non è garantita.
  5. Il titolare dell’abbonamento/biglietto è tenuto a comportarsi in maniera tale da non compromettere lo svolgimento dello spettacolo e da non arrecare disturbo agli altri spettatori nonché ad astenersi dal compiere azioni tese a denigrare, offendere o contestare in maniera plateale persone, autorità ed istituzioni pubbliche e/o private. L’Organizzatore, pertanto, avrà facoltà di allontanare lo spettatore dal teatro e, nei casi più gravi, annullare l’abbonamento/biglietto.
  6. E’ vietato l’utilizzo di apparecchi per la registrazione audio-video, cineprese, macchine fotografiche anche digitali, laser, telefonini GPRS e UMTS, bombolette spray e altri oggetti simili e/o aventi funzione similare.
  7. L’abbonamento/biglietto potrà essere ritirato, annullato, disattivato o il suo uso inibito temporaneamente o definitivamente, in qualsiasi momento, nei casi previsti dalla legge e dalle presenti Condizioni e Termini.
  8. Lo spettatore potrà essere oggetto di eventuali riprese audio e video effettuate in occasione dell’Evento.
  9. Per tutto quanto non previsto nelle presenti Condizioni e Termini si applicano le disposizioni contenute nel Codice del Consumo (d.lgs. 206/2005 così come modificato dal d.lgs. 21/2014).
  10. Le presenti Condizioni e Termini sono regolati dalla legge italiana. Per qualsiasi controversia concernente la validità, l’applicazione, l’interpretazione, l’esecuzione e la risoluzione delle presenti condizioni d’uso, il Foro esclusivamente competente è quello di Roma, ovvero quello del luogo di residenza o di domicilio elettivo del Cliente, ove rivesta la qualifica di consumatore ai sensi del D.lgs. n. 206/2005.